Millennials: abitudini di acquisto

Millennials: abitudini di acquisto

In breve

Qualche post fa, abbiamo affrontato l’argomento delle nuove generazioni digitali descrivendo chi sono i Millennials in Italia e quali social preferiscono utilizzare.

Oggi ci focalizziamo sul processo di acquisto delle nuove generazioni digitali in Italia.

Cercheremo di capire quali sono le abitudini che spingono le persone ad acquistare in rete analizzando i risultati ottenuti dall’Onlilne Video Barometer e dall’indagine condotta da Onepoll sulle tendenze di consumo dei video online delle nuove generazioni italiane che “stanno facendo il diavolo a 4 nel web”.

Buona lettura!

"millennials generazione z quali social preferiscono i giovani in italia"

image courtesy of datamager.it

La conclusione: parla Paola Marinone

Guardare video promozionali prima di acquistare un prodotto è diventata una necessità assoluta per il 90% dei Millennials.

 

E’ l’affermazione di Paola Marinoneco-founder e CEO di BuzzMyVideos  – fatta a Milano a Luglio 2016 in occasione dei risultati ottenuti dall’Online Video Barometer e dall’indagine condotta da OnePoll sulle tendenze di consumo di video online in Italia. 

La ricerca effettuata su un campione di 500 persone, di età compresa tra 18 e 35 anni – fascia rappresentativa dei Millennials – ha riscontrato risultati molto interessanti che portano l’imprenditrice ad aggiungere anche:

<< L’Italia e’ pronta per un cambiamento nella dinamica dell’investimento pubblicitario ed è questa una grande opportunità per i brand e le agenzie per creare ampie quote di mercato su target molto difficili da raggiungere. >>

Decisamente una conclusione su cui riflettere per tutte quelle aziende che ogni giorno “sgomitano” tra loro al fine di “catturare” l’attenzione di Millennials e Gen Z.

image courtesy of startupitalia.it

Come si comportano i Millennials prima di acquistare

Dal sondaggio di BuzzMyVideos e dall’indagine condotta da Onepoll alcuni dati davvero interessanti:

  • il 94% dei millennials intervistati è più propenso ad acquistare un prodotto se consulta una video recensione online di una fonte attendibile,
  • il 90% del campione dichiara che prima  di effettuare un acquisto online si informa sul prodotto informandosi attraverso le video recensioni presenti in rete,
  • il 69% guarda più di 6 ore di video online a settimana,
  • 31 ore settimanali è il tempo trascorso a guardare video online che parlano di cibo e/o di tecnologia,
  • le donne trascorrono più tempo a guardare video riguardo al beauty e DIY,
  • gli uomini trascorrono più tempo a guardare video che parlano di videogame e tecnologia.

La musica con il 35%, la Tecnologia con il 21% ed i Videogame con il 17% sono i video più guardati online.

Le migliori fonti dove i Millennials raccolgono informazioni sui prodotti

Riguardo l’attendibilità delle video recensioni – secondo i Millennials – Youtube è il canale di riferimento per ricercare video recensioni su di un prodotto.

Il 42% – del campione intervistato – ritiene che  le video recensioni su YouTube sono più affidabili di altri mezzi di comunicazione, in particolare se si tratta di argomenti come Tecnologia o Gaming.

 

 

Cosa pensano i Millennials della pubblicità online

Rispetto agli spot pubblicitari trasmessi in tv, la pubblicità video presente nel web ha un impatto tutto sommato positivo sulle persone connesse.

Stando ai dati emersi dallo studio sul campione:

  • l’83% gradisce la presenza di video promozionali, ben fatti,
  • il 46% dei millennials non usa mai gli adblockers,
  • solo il 15% dei millennials usa sempre il blocco per le pubblicità.

Inoltre, sulla possibilità di accedere direttamente al prodotto cliccando il video online che lo pubblicizza:

  • l’82% è favorevole,
  • il 15% è neutrale,
  • il 3% è contrario.

Dati alla mano dunque, si intuisce che la pubblicità online è benaccetta.

Se realizzata in maniera professionale la pubblicità rende più gradevole la fruizione dei video online.

 

Considerazioni e consigli

I risultati visti sono certamente un ottimo punto di partenza per tutte quelle aziende che vogliono attirare l’attenzione dei millennials.

Dai dati si intuisce come un’azienda debba valutare una strategia video per raggiungere questo pubblico nuovo ed esigente, che guarda sempre meno la tv preferendola ai video online.

Una strategia video che tenga anche conto di spot pubblicitari da diffondere in rete, forti della propensione degli utenti moderni ad accettare la video pubblicità online, se fatta bene e se compatibile con i loro interessi.

Riguardo l’advertising online, si stima che – entro il 2018 – gli investimenti ricopriranno il 38% di tutto il settore pubblicitario globale e che i video online ed i social media contribuiranno a tale crescita (ZenithOptimedia, 2016).

Il mondo delle recensioni onlineoggi prettamente scritto – è prossimo ad un cambiamento significativo.
Le abitudini delle persone stanno evolvendo. L’introduzione di una nuova funzionalità ad alto tasso di engagement potrebbe essere la chiave per il successo.

La tua azienda raggiunge i Millennials con una strategia video che comprende anche video advertising?

PARLIAMONE

Adesso tocca a te!
Anche tu guardi video recensioni prima di acquistare? Secondo te, cambierà il panorama delle recensioni online, e come?
Commenta con noi, siamo curiosi d conoscere la tua opinione su questo argomento.

Grazie per il tempo concesso, ti diamo appuntamento al prossimo post.

Commenta il nostro articolo

Free WordPress Themes, Free Android Games