Linkedin lancia nuova mobile experience

Linkedin lancia nuova mobile experience

In breve

Nell’articolo che segue parliamo della nuova App di Linkedin. Elencheremo e descriveremo il restyling delle 5 sezioni che – come afferma Linkedin nel suo blog – offriranno una miglior user experience per gli utenti mobile.
Le sezioni di cui parleremo sono:

  • Home
  • Me
  • My Network
  • Messaging
  • Search

Linkedin lancia nuova mobile experience

La tanto annunciata nuova App è oggi realtà! Attraverso il blog, Linkedin rende ufficiale e pubblico che gli utenti mobile potranno fruire di un’App completamente rivista. Come per Google Plus, anche Linkedin ha ascoltato i suoi utenti ed ha lavorato per loro proponendo una nuova mobile experience.

linkedin lancia nuova mobile experience

image courtesy of blog.linkedin.com

Lo scopo è di mettere in connessione gli utenti con ciò che realmente interessa, più velocemente e con più precisione. Stando a quanto scritto sul blog, la nuova app Linkedin sarà:

  • più intuitiva,
  • più semplice,
  • più intelligente.

Linkedin lancia nuova mobile experience – Home

La Home, o Your Feed come dicono negli States, visualizzerà contenuti attinenti al tuo profilo. Sarai sempre più connesso con contenuti di qualità, affini al tuo lavoro, competenze ed argomenti da te trattati.

linkedin lancia nuova mobile experience

image courtesy of blog.linkedin.com

Linkedin lancia nuova mobile experience – Me

La sezione Me, riguarda la sezione personale del profilo Linkedin. La nuova sezione permetterà di vedere in quanti hanno:

  • visitato il tuo profilo,
  • commentato o condiviso i tuoi post.
linkedin lancia nuova mobile experience

image courtesy of blog.linkedin.com

Inoltre, gli utenti saranno in grado di gestire ed aggiornare le proprie informazioni in modo più intuitivo rispetto alla precedente versione.

Linkedin lancia nuova mobile experience – My Network

La sezione My Network altro non è che lo spazio dedicato agli aggiornamenti. Potrai essere sempre informato sulla tua rete in merito a:

  • post pubblicati dai tuoi collegamenti,
  • persone che potresti conoscere.
linkedin lancia nuova mobile experience

image courtesy of blog.linkedin.com

Inoltre, la sezione My Network suggerirà agli utenti l’invio di messaggi di auguri, nel caso di compleanni o festività, e messaggi di congratulazioni, nel caso di un nuovo lavoro. Naturalmente sarà disponibile il classico invio dei messaggi.
In aggiunta, se si sincronizza tale sezione con il proprio calendario l’utente potrà essere aggiornato riguardo i suoi appuntamenti. Nel caso in cui la persona da incontrare avesse un profilo Linkedin, l’utente in questione potrà informarsi meglio su di essa e sugli argomenti d’interesse. In tale modo ci si può preparare per un incontro migliore, più approfondito evitando conversazioni superficiali e banali.

Linkedin lancia nuova mobile experience – Search

Come afferma Linkedin nel suo blog: << 300% più veloce e più intelligente>>.

Come per il motore di ricerca Google, anche il nuovo motore di ricerca della Linkedin App suggerirà la parola chiave ancor prima che l’utente abbia finito di scriverla.

linkedin lancia nuova mobile experience

image courtesy of blog.linkedin.com

Linkedin lancia nuova mobile experience – Messaging

Concludiamo con la sezione Messaging. Una sezione messaggi che non presenza grossi cambiamenti se non nel layout e che Linkedin esorta ad utilizzare al posto della mail, ritenute più lente e più formali dal professional social network.

linkedin lancia nuova mobile experience

image courtesy of blog.linkedin.com

Le piattaforme social più conosciute al mondo si stanno dando battaglia. Chi introduce nuove funzioni, chi annuncia il ritiro di funzioni che l’hanno resa celebre, chi sottopone le proprie versioni mobile ad un vero e proprio “intervento chirurgico” – Linkedin ne è l’ultimo esempio. Sembra proprio che questi social network non si diano pace. Sono in continua “lotta” tra loro per la “conquista” ed il mantenimento degli utenti.

L’aspetto positivo di questa “social war” è dato dal fatto che i più recenti cambiamenti, in particolare di Google e Linkedin, siano nati per esigenza degli utenti. Vedere aziende del calibro di Google e Linkedin ascoltare i propri utenti per modificare il proprio prodotto/servizio è un ottimo esempio di Listening della rete. Una best practice ancora troppo poco  applicata dalle aziende presenti nel web, in particolare nei social network.

La parola passa a te!
Hai già provato la nuova App Linkedin? Come valuti la tua user experience?
Lascia un commento oppure contattaci via mail.

Come sempre, ti ringraziamo per l’attenzione e ti diamo appuntamento al prossimo post.

Commenta il nostro articolo

Free WordPress Themes, Free Android Games