Posizionamento Locale Google: aspetti da curare e fattori che incidono

Posizionamento Locale Google: aspetti da curare e fattori che incidono

In breve

In questo post troverai alcune dritte su come migliorare il Posizionamento Locale Google della tua attività. In primis, parleremo di quali sono gli aspetti che non bisogna trascurare quando si imposta una scheda Google My Business. Successivamente, indicheremo quali sono gli aspetti che più incidono sul Posizionamento Locale Google. I paragrafi che potrai leggere:

Buona Lettura!

Quali sono gli aspetti da curare nel Posizionamento Locale Google

Chi opera nel settore digitale come noi, spesso e volentieri incontra realtà che definire caotiche non rende l’idea. Molte volte capita di rapportarsi con aziende che sul web hanno un pò di questo, un pò di quello, poi hanno fatto un pezzo di quell’altro ancora, e così via. Situazioni che ricordano più una ricetta culinaria, dove le imprese integrano strumenti ed iniziative varie come fossero delle spezie da aggiungere ad un piatto. A lungo andare, tutto questo “agire a casaccio” porta solo ad uno spreco di energie e tempo.

posizionamento locale google

image courtesy of blumenthals.com

Tra le varie azioni di un’azienda che fa il suo ingresso nella rete c’è la configurazione della scheda Google My Business. Tralasciando il fatto che ancora oggi molte delle imprese sul web non hanno tale configurazione, procediamo con la nostra discussione. La scheda My Business di Google è uno strumento importante ai fini del posizionamento e della propria presenza on line. Una sorta di biglietto da visita digitale che Google mette a disposizione, gratuitamente! Detto cos’è la scheda Google My Business, vediamo quali sono gli aspetti di cui bisogna prendersi cura. Quattro sono le voci da ricordare:

Informazioni

Ogni attività deve fornire informazioni complete, chiare e precise. Dalle informazioni di base a quelle più specifiche. Nella scheda My Business è importante indicare informazioni di base come :

a) indirizzo,

b) n° di telefono,

c) categoria della propria attività.

Inoltre, è fondamentale fornire info accurate sugli orari e sui prodotti/servizi per mettere in condizione gli utenti e Google stesso di capire cosa fa l’azienda.

Tenere aggiornate queste info, in caso di cambiamenti, è una best practice da seguire.

Contenuti

Nel web, si sa, non si comunica solo attraverso le parole. Inserire delle foto tra i propri contenuti è sicuramente un punto a favore. Rientra sempre nella prassi ‘mostro agli utenti cosa faccio e come lo faccio‘.

Interazione

L’attività che accomuna la maggior parte delle aziende sul web è la NON mediazione. Il più delle volte, le aziende non interagiscono con gli utenti. La gestione e la risposta a recensioni è un’attività trascurata da molte aziende presenti su Internet.

Nel web è di vitale importanza mantenere il contatto con gli utenti.

Verifica

Un altro aspetto molto trascurato dalle aziende è la verifica della propria attività. Un’attività che avvia la propria presenza sul web deve comunicare a Google che esiste! Non è difficile, questione di un paio di clic.

Quali sono i fattori che incidono sul Posizionamento Locale Google

Dopo aver visto quali sono gli aspetti di cui prendersi cura quando si configura una scheda My Business, passiamo ai fattori che più incidono sul Posizionamento Locale Google.

posizionamento locale google

image courtesy of iwgwebagency.com

Pertinenza

Questo fattore è direttamente connesso alla voce informazioni visto sopra. Più le informazioni sono dettagliate, accurate, pertinenti, più Google capisce che tipo di attività hai. In questo modo il motore di ricerca ti abbinerà a quelle ricerche che hanno una maggior corrispondenza con la tua attività.

Distanza

Più il dispositivo usato per la ricerca è vicino alla tua attività, più le probabilità di essere visualizzato aumentano. E se l’utente non specifica la località? In tal caso Google prenderà le redini del gioco basandosi su dati noti.

Importanza

E’ ormai risaputo che avere in giro per il web contenuti che ci riguardano porta dei benefici sul posizionamento. Link, recensioni, feedback positivi, articoli che parlano della mia attività – si spera in modo positivo – sono tutti elementi che aiutano a migliorare l’indicizzazione sul motore di ricerca, perchè conferiscono valore, importanza all’attività. Google queste cose le valuta.

  Concludiamo mettendo in chiaro che non è possibile comprare il posizionamento. Non esistono strade in discesa. Il posizionamento non è una scienza esatta. Occorre lavorare con costanza, monitorare ciò che viene svolto ed i risultati che genera così da poter individuare gli aspetti performanti e non, cosa si deve migliorare e cosa no. Soprattutto, ci vuole pazienza. I risultati non sono così immediati come qualcuno può pensare o vuol far credere.   Adesso tocca a te! Eri a conoscenza di queste best practice? Lascia un commento oppure contattaci via mail. Grazie per il tempo concesso, ti diamo appuntamento al prossimo post!

Commenta il nostro articolo

Free WordPress Themes, Free Android Games