Local Strategy

5 consigli utili per la tua strategia locale

Local Strategy: 5 consigli utili per la tua strategia locale

In Breve

Spesso si ha la convinzione che una strategia di marketing riguardi solamente grandi aziende che lavorano su mercati nazionali o internazionali.

Udite udite, le cose non stanno così!

Eh sì, anche le piccole attività come negozi, ristoranti, bar ecc… possono adottare una propria strategia di marketing, con la differenza che la loro è geolocalizzata.

Il che significa che se sei il titolare di una piccola attività devi assolutamente iniziare a pianificare una strategia circoscritta alla tua area, alla tua zona. Questo sia per quanto riguarda l’online e – ovviamente – l’offline.

Di seguito troverai 5 consigli pratici che ti aiuteranno a mettere le basi per la tua strategia locale online.

Buona Lettura!

 

 

Business Listing

image courtesy of neilwaterhouse.com

Ogni attività che si rispetti deve presentare quello che in gergo tecnico viene definito come business listing. Si tratta praticamente di un profilo online che contiene tutte le principali informazioni relative un’azienda: dal nome al numero di telefono passando per l’indirizzo, più altri dettagli.

Esistono più modi – fra directory e siti di settore – che permettono di creare un profilo online della propria azienda rendendola di conseguenza visibile nel web.

Avere un business listing verificato ed ordinato fa la differenza: oltre che ad essere più visibile agli occhi dei motori di ricerca, gli utenti saranno più facilitati – e propensi – ad avere un contatto con l’azienda.

Ricapitolando, per far sì che la tua attività sia visibile online:

  • verifica il listing o i listing che hai creato;
  • aggiorna i dati;
  • sfrutta directory local e siti di settore;

 

 

Local SEO

Il secondo passo da fare è in riferimento alla SEO, parola tanto utilizzata e tanto ambita da tutte le aziende, piccole attività comprese.

Per una piccola attività svolgere attività seo in ottica local significa lavorare curando i dettagli, sopratutto in merito a:

  • title;
  • description;
  • contenuto on page;
  • menzioni.

Per le prime due si tratta di ottimizzarli cercando di includervi attributi fondamentali del business listing, in particolare la località in cui ha seda l’attività e le categorie del prodotto. Riguardo le menzioni, si tratta di monitorare la reputazione della tua attività “in giro” per il web. Infine, per il contenunto il consiglio è di ottimizzarlo in modo costante per evitare che diventi statico.

Soddisfatto/a dei risultati ottenuti dalla tua local strategy?

PARLIAMONE

Landing Page

In una strategia local è fondamentale lavorare tenendo in considerazione il canale mobile. Lo smartphone è oggi il dispositivo più utilizzato dalle persone per accedere alla rete di internet.

Per tale ragione, in una local strategy è fondamentale realizzare delle landing page responsive, cioè funzionali al mobile. Inoltre, è importante che le landing page contengano le informazioni necessarie a contattare l’azienda. Per quest’ultimo punto, il consiglio è quello di rendere tracciabili le informazioni di contatto pubblicate: il titolare moderno non pensa soltanto alla parte operativa ma anche a quella di analisi.

Infine, se la tua attività dovesse avere più sedi, crea una landing page per ognuna di esse.

Brand Reputation

Un aspetto sottovalutato dalla maggior parte delle aziende è il monitoraggio della brand reputation, ovvero la reputazione del proprio business. Nell’online una local strategy non può prescindere da questa attività.

Se sei il titolare di una piccola attività come quelle sopra elencate devi assolutamente monitorare la reputazione della tua azienda. Esistono dei tool sia gratuiti che a pagamento per svolgere questa attività.

Oppure puoi svolgerla manualmente tenendo costantemente monitorati siti di recensioni, social network, blog e forum.

Per capire cosa pensano le persone della tua attività occorre incrementare il volume delle recensioni. Una tecnica diffusa è quella di invitare i propri clienti a lasciare un feedback.

Paid Search e Social Media

Eccoci al 5° ed ultimo consiglio pratico per la tua local strategy.

Investi nell’advertising: search e social.

Le piattaforme di oggi permettono di realizzare campagne pubblicitarie sempre più mirate, che rispondono alle esigenze degli utenti.

E’ luogo comune pensare che occorrano enormi budget ma in realtà gli strumenti in uso permettono di ottenere risultati anche con piccole somme.

Adesso tocca a te!
Commenta con noi, siamo curiosi di conoscere il tuo punto di vista.

Grazie per il tempo concesso, ti diamo appuntamento al prossimo post.

Hai una piccola attività e desideri sviluppare una local strategy?

PARLIAMONE

Commenta il nostro articolo

Free WordPress Themes, Free Android Games